Ricordi di Santina Colucci

Quando il 5 settembre del 1953 venni a presentarmi in questo Istituto per essere ammessa tra le Piccole Apostole della Carità, nell’incontrarmi per la prima volta con don Luigi, fondatore di quest’Opera, ebbi subito l’impressione di trovarmi alla presenza di un santo. Il suo modo di parlare, la sua profonda umiltà, il suo zelo per le anime invitavano proprio a seguirlo come il Divin Maestro. E dopo avermi esaminata circa la mia vocazione mi disse: «Il Signore l’ha chiamata a far parte di questa famiglia per consacrarsi tutta a Lui e farsi santa. Il suo nome, Santina, non sarà solo un nome ma un fatto con la grazia di Dio; si prepari a seguire il Maestro della Santità dal Tabor al Calvario»….

Download (PDF, 47KB)